Klimahouse 2016: De Faveri presenta il nuovo sistema DF-VMC

Klimahouse, questa nuova edizione si terrà a Bolzano dal 28 al 31 gennaio 2016, dimostra come nell’edilizia possano esistere molteplici alternative tecniche in grado di garantire un consistente risparmio energetico.

De Faveri a Klimahouse 2016

La Fiera di Bolzano, l’ente organizzatore di Klimahouse, ha indubbiamente saputo trovare la formula vincente per questa manifestazione: un calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 aziende di settore selezionate da una giuria di qualità, ed una serie di eventi formativi e informativi, quali congressi e visite guidate.

Il successo di questa formula è testimoniato dai numeri dell’ultima edizione 2015: 462 espositori (128 dall’estero), 25.000 mq di area espositiva, oltre 200 giornalisti, 770 partecipanti al Congresso internazionale organizzato in collaborazione con l’agenzia CasaClima e oltre 38.000 visitatori.

De Faveri presenta il nuovo sistema per serramenti DF-VMC

Sistema DF-VMC: ventilazione attiva controllata per il ricambio e filtrazione dell’aria con recupero di calore

Come noto, esistono varie norme che regolano il ricambio e l’igiene dell’aria negli edifici: in particolare la UNI TS 11300-1, la UNI 10339 e la UNI EN 15251 per la regolamentazione degli impianti di ventilazione.

La De Faveri, azienda con sede a Refrontolo in provincia di Treviso, da sempre molto attiva nel proporre nuove soluzioni di risparmio energetico per gli infissi, ci ha detto:

Il sistema assicura il rispetto delle normative di ricambio dell’aria negli edifici residenziali e non, immettendo nell’ambiente il volume d’aria necessario controllato quantitativamente e qualitativamente filtrato, evitando la contaminazione acustica ed ambientale degli spazi interni abitativi e lavorativi ed assicurando il benessere delle persone coinvolte.
Sistema VMC da De FaveriSistema VMC rear da De Faveri

Recupero dell’energia

Caratteristica innovativa di questo sistema è che esso assicura anche il recupero dell’energia che, sotto forma di calore nei mesi invernali o freddo prodotto con il condizionamento in quelli estivi, verrebbe inutilmente dissipata all’esterno. Questa energia recuperata, viene poi riutilizzata per il pre-riscaldamento invernale o il pre-raffrescamento estivo dell’aria esterna immessa nell’ambiente.

Il nostro sistema è così in grado di risparmiare preziosa energia primaria ed è in grado di recuperare fino al 75% della differenza di temperatura tra l’interno e l’esterno dell’ambiente.

Dove va installato

Il sistema DF-VMC (Ventilazione Meccanica Controllata) è a scomparsa, e viene opportunamente coibentato e integrato sotto il davanzale. L’apparecchio per la ventilazione meccanica controllata, è particolarmente indicato nei restauri. Infatti, in tal caso, non si è costretti a ridurre le luci architettoniche nè a demolire il muro perimetrale del foro, cosa che potrebbe indebolire la struttura portante, ma è possibile semplicemente rimuovere la parte di muro sottostante il davanzale, eliminando così anche il ponte termico dello stesso.

DF-VMC risulta applicabile a qualsiasi controtelaio De Faveri si voglia installare: dal monoblocco per avvolgibile o tenda, al sistema Blokko per scuri, al controtelaio caldo C1 Super.

Il sistema DF-VMC appare quindi come una valida soluzione per mantenere all’interno degli edifici una umidità compresa tra il 40 ed il 60%, livello considerato ottimale ed evitare in tal modo la proliferazione batterica conseguente ad eccessiva umidità.

Brochure di presentazione del sistema DF-VMC (PDF)