Nuovo corso universitario sulla Storia degli Stati Uniti d’America

Dal cinema alla musica, dalla letteratura al dibattito politico: gli Stati Uniti hanno influenzato profondamente la cultura e lo sviluppo della società occidentale e continuano a essere punto di riferimento sulla scena internazionale. Le ragioni di un’influenza tanto marcata quanto persistente vanno ricercate nella storia di questa Nazione.

Per promuoverne lo studio, il Governo statunitense ha erogato un fondo per l’istituzione di un contratto di insegnamento in Storia degli Stati Uniti d’America. Questo nuovo insegnamento sperimentale prenderà il via in alcuni atenei italiani selezionati, tra cui anche l’Università di Trento e si terrà presso la Scuola di Studi internazionali nell’ambito dell’offerta didattica 2016-2017 della laurea magistrale in European and International Studies.

Kelly Degnan © Giovanni Cavulli per UniTrento

Il nuovo insegnamento è già stato presentato a fine febbraio nell’ambito dell’evento The United States and the World. A Historical Perspective e sarà chiamato “The United States in the World, 1898-2012”. Per l’occasione è intervenuta Kelly Degnan, Chargé d’Affaires dell’Ambasciata Americana a Roma (la carica diplomatica statunitense più alta in grado attualmente in Italia) assieme a due studiosi italiani di Storia americana, Daniele Fiorentino del Dipartimento di Scienze politiche dell’Università Roma Tre e Umberto Tulli della Scuola di Studi internazionali dell’Università di Trento.

Umberto Tulli, Kelly Degnan e Daniele Fiorentino © Giovanni Cavulli per UniTrento

Un corso sperimentale che ha suscitato immediatamente un grande interesse tra studenti e studentesse per i contenuti del programma. Infatti il corso, che prenderà il via già in questo semestre, analizzerà i principali eventi nella politica estera americana e i dibattiti storiografici che li riguardano. In particolare il piano di studi si concentrerà su questi argomenti: la Splendid Little War (la guerra ispano-americana combattuta nel 1898 tra gli Stati Uniti e la Spagna in merito alla questione cubana) e la creazione dell’impero americano, il wilsonismo e la prima guerra mondiale; l’internazionalismo conservatore; la depressione economica e il momento isolazionista; la seconda guerra mondiale e la creazione del secolo americano; la Guerra fredda e le sue origini; la distensione bipolare; gli Stati Uniti e la crisi degli anni Settanta; la fine della Guerra fredda; gli Stati Uniti e la globalizzazione; gli Stati Uniti e le guerre umanitarie; gli Stati Uniti e la guerra al terrore.

Obiettivo del corso sarà promuovere una conoscenza generale della storia della politica estera americana nel XX secolo, aiutando a comprendere il ruolo della politica interna e internazionale, nel delinearsi della politica estera americana.

Il corso è aperto anche agli studenti di altri dipartimenti e intervallerà lezioni frontali e seminari di discussione, in cui verranno analizzati i principali contributi e dibattiti storiografici così come alcuni documenti e fonti primarie sulla politica estera americana e sul ruolo mondiale degli Stati Uniti.