Apice LED AC

Moduli Led in corrente alternata serie Edilex G2

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on StumbleUponEmail this to someone

I moduli LED in corrente alternata sono particolari moduli LED che non necessitano di un alimentatore dedicato. Grazie a questo aspetto possiamo ritenere i moduli LED in AC davvero “Green” in quanto la presenza dell’alimentatore nei moduli LED in DC è sicuramente una parte complessa (e costosa) da produrre nonché più imponente in termini di materiali da dover smaltire poi a fine vita.

Nei moduli in AC i LED sono collegati direttamente alla rete elettrica tramite un ponte raddrizzatore e senza un trasformatore di isolamento, successivamente sono regolati da circuiti elettronici dedicati. La mancanza del trasformatore di isolamento implica la presenza della fase su alcuni punti del circuito per cui bisogna avere la massima cautela nel loro utilizzo proteggendo l’utilizzatore dai contatti accidentali. Ogni apparecchio di illuminazione che ne deriva dovrà essere quindi testato al 100% in termini di sicurezza elettrica.

In termini di prestazioni luminose EDISON, su questa tipologia di circuiti, è giunta alla soglia dei 110lm/W per le versioni da 6000°K con indici di resa cromatica che sfiorano il 90 anche per i dispositivi dichiarati CRI>80. L’R9 è sempre maggiore di zero sfiorando il valore di 30. La consistenza cromatica SDCM (Standard Deviation of Colour Matching – deviazione standard della corrispondenza colore) è 3 step MacAdam come nella migliore tradizione dei LED EDISON.

A livello elettrico, il fattore di potenza è molto buono e sempre maggiore di 0,9 con una distorsione armonica sulla fondamentale di corrente mai superiore al 15% per le versioni sopra i 15W dimmerabili. La resistenza ai surge secondo la IEC 61000-4-5 va dai 500 ai 1000V a seconda dei modelli. A livello di radiodisturbi (EMI) sono sostanzialmente innocui non presentando a bordo dispositivi elettronici a commutazione in alta frequenza.

I range di potenza disponibili vanno da 5 a 25W con flussi da 500 a 2500 lm nelle versioni dimmerabili e non. Nelle versioni regolabili in intensità, questa può essere regolata con dimmer esterno a triac o a IGBT.

Il pilotaggio a 50 Hz di questi dispositivi, che diventano 100Hz una volta che la tensione di rete viene raddrizzata, non li rende immuni dal fenomeno dello sfarfallio che in ogni caso si cerca di mantenere a livelli contenuti con particolari sequenze di accensione dei LED.

Inutile dire che l’assenza dell’ingombrante alimentatore rende questi dispositivi altamente integrabili in apparecchi con i design più minimalisti e decisamente convenienti all’utilizzo.