Domande e risposte dal Network Italiandirectory. Crittografia e sicurezza in rete

Come gestire gli scarti di lavorazione della pressofusione della zama?

Ho una produzione meccanica attraverso la pressofusione della zama. Potrei gestire in modo più efficiente i miei scarti di lavorazione?

Ricordiamo che per lavorazione meccanica si intende “una operazione eseguita manualmente o facendo uso di macchine su un pezzo generalmente metallico per ottenere un oggetto di forma e dimensioni volute”. Le principali lavorazioni meccaniche utilizzate nell’industria sono: la fusione, la fucinatura, lo stampaggio, la laminazione, l’estrusione, l’elettroerosione, la sinterizzazione, la lavorazione a freddo con asportazione di truciolo.

Gestire gli scarti in maniera più efficiente con le bricchettatrici

Una delle operazioni di pretrattamento a cui sono sottoposti i rifiuti prima di essere avviati al trattamento vero e proprio consiste nella riduzione, tramite pressatura, del materiale in forme di dimensione e geometria differenti a seconda delle esigenze di trattamento. Le bricchettatrici sono uno specifico tipo di pressa per la riduzione del prodotto finale in bricchette o blocchetti.

Con la bricchettatrice è possibile compattare sfrido metallico e plastico che deriva dalle lavorazioni meccaniche.

Solitamente la bricchettatrice si utilizza per la compattazione di sfridi quali i trucioli dalla lavorazione alle macchine utensili, ma non si esclude la compattazione di altri materiali. Tuttavia, gli sfridi possono essere di lunghezza differente, ma devono presentare sezioni non superiori a 10/20 mm2 (mm quadrati) per permettere di alimentare correttamente la camera di compattazione della macchina.

Quando gli sfridi rispettano tali dimensioni e il materiale presenta una duttilità sufficiente è possibile compattare il materiale ottenendo un bricchetto che permette di ridurre drasticamente gli ingombri e di recuperare eventuali liquidi utilizzati nella lavorazione.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (media: 4,67 su 5)
Loading...

Vuoi approfondire questa risposta?

La tua email viene richiesta per motivi di sicurezza ma NON sarà mai pubblicata. Inoltreremo la tua domanda in modo anonimo al relatore di questa risposta e agli altri esperti del nostro network.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

La tua domanda o commenti