ERMENEGILDO ZEGNA FOUNDER’S SCHOLARSHIP

Ermenegildo Zegna Founder’s Scholarship premia Trento

Il gruppo Zegna crea un progetto che investe sui giovani talenti, permettendo ai migliori neolaureandi italiani di accedere a prestigiose specializzazioni internazionali.

Ermenegildo Zegna è un brand italiano specializzato in abbigliamento maschile di lusso, fondato dall’omonimo imprenditore piemontese nel 1910. Zegna valorizzava la lavorazione di tessuti di qualità, improntando in questo modo l’intero operato dell’azienda fino ai giorni nostri; i suoi successori hanno cercato di mantenere negli anni la stessa passione che lo caratterizzava e hanno anche saputo espandere l’attività a livello internazionale, concentrandosi anche sui mercati dei Paesi emergenti, come la Cina.

La fondazione Zegna non si limita a rappresentare uno dei marchi dell’alta moda italiana più apprezzati a livello mondiale; a partire dall’anno accademico 2014/2015 il gruppo ha infatti dato vita al progetto Ermenegildo Zegna Founder’s Scholarship, un programma di durata venticinquennale che ogni anno assegna ai più meritevoli neolaureati delle università aderenti la possibilità di ricevere una borsa di studio, grazie alla quale viene loro offerta l’esclusiva opportunità di specializzarsi in un Paese estero.

Oltre al merito, il presupposto più importante è uno solo: imparare tutto il possibile durante il periodo di qualificazione e, una volta terminata l’esperienza, sfruttare le competenze acquisite qui, in Italia.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di dare alle giovani menti italiane la possibilità di sviluppare a pieno il proprio potenziale e, in secondo luogo, riportare in auge il mondo dell’imprenditoria italiana e il prestigio che ha distinto le nostre aziende durante il corso del XX secolo, nel proseguo dei valori che Ermenegildo Zegna ha imposto all’azienda sin dalla sua fondazione come “semplice” lanificio.

Il messaggio sembra aver ottenuto un riscontro più che positivo sia da parte degli studenti, nonché diretti interessati, sia dalle numerose facoltà che hanno aderito in tutta Italia. La proposta coinvolge infatti numerosi percorsi di approfondimento in campo matematico, scientifico, ma anche umanistico e letterario e include atenei universitari di grande prestigio in Francia e in Inghilterra, ma anche oltreoceano, tra cui le più celebri facoltà americane come quelle di Harvard e Stanford, e l’Università di Toronto in Canada.

Per l’anno accademico corrente 2016/2017, sono state conferite 33 borse di studio in totale; tra i vincitori vi sono anche tre laureati dell’Università di Trento: Eleonora Maino, Luca Reali e Valentina Borghesani, tutti e tre laureatisi a pieni voti nel corso degli ultimi anni e futuri specializzandi rispettivamente a Toronto, Londra e San Francisco.

I progetti su cui stanno lavorando sono “su misura” per le loro capacità e per il percorso universitario che hanno affrontato in Italia.

eleonora-maino

Eleonora Maino

Laurea magistrale in Biotecnologie cellulari e molecolari conseguita a UniTrento a ottobre 2015 con votazione 110 e lode. Ha vinto la borsa per poter svolgere il PHD presso l’Università di Toronto e realizzare un progetto di ricerca per lo sviluppo di nuove strategie volte a contrastare la DMD- Duchenne Muscolar Dystrophy- una tipologia di distrofia muscolare che colpisce i minori.

luca-reali

Luca Reali

Laurea magistrale in Ingegneria dei materiali conseguita a UniTrento a luglio 2015 con votazione 110 e lode. Ha vinto la borsa per poter svolgere un Master di un anno in Theory and Simulation of Materials presso l’Imperial College London.

valentina-borghesani

Valentina Borghesani

Laurea Magistrale in Psicologia a UniTrento nel 2012 con votazione 110 e lode, attualmente dottoranda in Cognitive Neuroscience. Ha vinto la borsa per poter svolgere un progetto di ricerca post-doc a San Francisco presso la University of California dal titolo: “Functional specialization of the anterior temporal lobe: investigating the organization of perceptual and conceptual semantic features”.

Ermenegildo Zegna Founder’s Scholarship risulta nell’insieme un progetto innovativo ed efficace, che assume un grande valore in quanto stimolo per tutti i giovani universitari che aspirano a raggiungere l’eccellenza e diventare i migliori nel proprio campo; ma più di tutto, il tipo di percorso proposto permette a questi ragazzi di tornare a casa, in Italia, arricchiti di nuove idee, iniziative e motivazioni che possono soltanto giovare, a loro stessi in quanto individui, e a tutti noi in vista dei lavoratori e imprenditori che un giorno diventeranno.