banner-veterinaria-esotici

La diagnostica avanzata nella medicina degli animali esotici

Diagnostica veterinaria avanzata anche per gli animali esotici

All’Ospedale Veterinario dell’Università di Padova sta nascendo un servizio di medicina specialistica per animali esotici, che oltre alle più indagini diagnostiche routinarie offre anche la possibilità di eseguire esami di Tomografia Computerizzata (TC) su questi pazienti “non convenzionali”.

3D testa ara
3D testa ara

Conigli, cavie, furetti, ma anche serpenti, rettili di altro tipo e pappagalli sono sempre più diffusi come animali da compagnia. Le ridotte dimensioni, i costi di acquisto e di gestione contenuti, la possibilità di ospitare queste specie in piccole gabbie e le ridotte vocalizzazioni hanno reso i cosidetti animali esotici da compagnia sempre più diffusi come animali domestici.

3D testa cavia
3D testa cavia

Quando si ammalano, però, hanno bisogno di cure specialistiche, perché le loro esigenze e le loro patologie sono particolari e non tutti i veterinari sanno come curarli o anche, più semplicemente, come maneggiarli.

Se si aggiunge poi che queste specie si sono evolute per nascondere ogni segno di malattia, il quadro diventa ancora più complicato; infatti, capita spesso che questi animali comincino a mostrare dei sintomi di malattia quando la situazione è già molto grave.

Proprio per questo motivo è fondamentale – sia per i colleghi veterinari che per gli stessi proprietari – sapere a chi rivolgersi nel caso sia necessario eseguire esami complessi, in particolare la diagnostica per immagini.

Polmoni iguana
Polmoni iguana

Pensiamo che offrire questo servizio, che comprende anche la possibilità di eseguire esami TC in questi animali, possa essere di grande aiuto per i veterinari che hanno bisogno di poter contare per i loro pazienti su un anestesista e un radiologo, entrambi con competenze specifiche nella medicina degli animali non convenzionali, in grado di lavorare in sicurezza e leggere con competenza le immagini ottenute.